FANDOM


Anaya

Anaiya era una Aes Sedai dell'Ajah Azzurra ed aveva un'età compresa tra i 115 e 120 anni; era molto amica di Moiraine, ma tra lei e Siuan c'era sempre stata una spiccata antipatia; viene spesso descritta come simile ad una brava ed affabile donna di casa, dal sorriso radioso. Anaiya fa la sua comparsa nel II libro, nell'entourage dell'Amyrlin Seat, che si è recata a Fal Dara per incontrarsi con Moiraine; Anaiya si trova molto in alto nella gerarchia e già dal prequel Nuova Primavera appare spesso in un ruolo di rilievo tra le Azzurre ed infatti è tra le sei Aes Sedai che inizialmente si mettono ad organizzare ed a guidare le ribelli di Salidar, tra le quali le Azzurre hanno il ruolo più rilevante; durante la bolla di male che colpisce Salidar è Anaiya a guidare il cerchio a cui si legano Nynaeve ed Elayne per affrontare la minaccia. In seguito Anaiya e le altre sei leader (su istigazione di Siuan) ordinano ad Egwene di presentarsi a Salidar, dove la accolgono e la fanno eleggere Amyrlin Seat, convinte di poterla manovrare. Poco dopo l'elezione però Anaiya è costretta a giurare fedeltà ad Egwene, perché assieme alle altre cinque leader delle ribelli, ha inviato segretamente alcune sorelle a seminare dissenso all'interno della Torre Bianca, senza però avvisare il Consiglio delle Adunanti; Anaiya ed il suo bel Custode Setagana, infine vengono assassinati da Aran'gar perché Anaya probabilmente si era interessata troppo della morte di Cabriana Mecandes, una sorella azzurra a lei molto cara.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.